Come arredare il tuo ufficio in casa: idee e consigli

Tempo di lettura dell’articolo: 3 minuti

Allestire il tuo personalissimo ufficio in casa è davvero facile, se sai come fare: tips & tricks per la tua attività casalinga

Dall’anno scorso, con l’avvento del Covid-19, molti lavoratori si sono trovati nella situazione, piacevole o spiacevole a seconda dei casi, di dover lavorare da casa.

Lo smartworking, ai più fino a poco fa sconosciuto, è entrato a spron battuto nelle nostre vite e le ha un po’ rivoluzionate.

In questo articolo ti daremo dei pratici consigli per aiutarti ad arredare al meglio il tuo ufficio in casa a seconda dell’attività che svolgi. Il lavoro da casa necessita di riflessioni accurate per poter creare un ambiente lavorativo sano ed equilibrato, che non vada ad intaccare gli spazi e le esigenze delle altre persone che vivono con te.

Di cosa parliamo

Scegli lo spazio di lavoro per il tuo ufficio casalingo in base alle tue esigenze

L’attività che svolgi è la base sulla quale costruirai il tuo ufficio in casa.

La destinazione ultima della tua postazione e le sue dimensioni saranno determinate dal tipo di lavoro che dovrai svolgere. Tieni sempre a mente gli spazi per i tuoi coinquilini ed eventuali variazioni dovute a: occasioni speciali, inviti a ospiti e eventi di vita quotidiana.

  • La scelta migliore che puoi fare, se ne hai la possibilità, sarebbe quella di posizionarti in una stanza separata dalle altre. Potrai chiudere la porta e lasciare separati i due mondi: affari dentro, coinquilini fuori.

  • Scegli una stanza o, eventualmente se non hai una stanza dedicata, uno spazio privo di distrazioni: TV e videogames, rumori di cucina o lavanderia, ecc.

  • Scegli uno spazio lavorativo che sia abbastanza grande per poter gestire appieno la tua attività. Dividere il tuo ufficio in casa in più aree risulterà negativo ai fini produttivi della tua mansione.

  • Se dovrai accogliere dei clienti a casa cerca di posizionarti il più vicino possibile alla porta d’ingresso, in modo da non dovere condividere con loro il tuo privato.

  • Se la tua attività genera molto rumore o polveri e fumi puoi considerare di utilizzare lo spazio del garage, se ne possiedi uno, o di una struttura esterna.

Le diverse opzioni per il tuo ufficio casalingo

Come abbiamo anticipato, queste opzioni variano in base alle esigenze e le possibilità di ogni individuo.

A qualcuno potrebbe bastare un semplice angolo libero in una stanza, mentre a qualcun altro potrebbe servire, addirittura, una struttura esterna ma partiamo dal primo:

1) L’ufficio nell’angolo libero di una stanza

Molti di noi dovranno fare i conti con spazi per i quali non era previsto di dover allestire un ufficio casalingo.

Dedicare una stanza separata alla nostra attività rimane solamente un sogno e, il rumore di fondo e la mancanza di privacy saranno all’ordine del giorno ma, nonostante ciò, un po’ di buono c’è! Allestire un angolo di casa ad ufficio è di gran lunga la soluzione meno onerosa tra quelle possibili; certo si potrebbe semplicemente posizionarsi sul tavolo della cucina ma, il consiglio rimane quello di dedicarsi uno spazio adibito esclusivamente al proprio lavoro, per piccolo che sia. 

2) L’ufficio nella sala da pranzo

La sala da pranzo è una delle location più ambite tra gli smartworkers.

Spesso utilizzata solo per le grandi occasioni, questa stanza è l’ambiente ideale per un’economica e veloce conversione in ufficio da casa; ampia possibilità di arredare l’ufficio a proprio piacimento, la benedizione di poter chiudere le porte e tenere separato il lavoro dalla vita privata e abbondanza di spazio per l’eventuale archiviazione di documenti e materiali. Non potresti desiderare di meglio!

3) L’ufficio in cucina

Trovare una scrivania in cucina non è così raro ormai. Se gli spazi sono stretti e la necessità lo richiede bisogna adattarsi. Onde evitare di “compromettere” lo spazio riservato al cibo ci si può munire di una pratica scrivania pieghevole, in modo da poterla far sparire a fine turno lavorativo, oppure, se si è ancora in fase di arredamento, molte persone optano per un piano di lavoro o un bancone più lunghi

Queste due soluzioni sono pratiche e poco dispendiose a livello economico, tuttavia, se la tua attività richiede una concentrazione costante e che duri per l’intera giornata, la cucina potrebbe non essere proprio l’ambiente ideale per allestire il tuo ufficio in casa, le distrazioni saranno tante e la tentazione di fare uno spuntino di troppo sarebbe sempre in agguato.

4) L’ufficio nella stanza extra

L’eden dei lavoratori da remoto!

La stanza dedicata esclusivamente alla tua attività è sicuramente, tra quelle citate finora, la migliore in assoluto. Certo, non tutti dispongono di questa fortuna ma, per i pochi eletti all’ascolto, abbiamo qualche consiglio.

In questa stanza puoi sbizzarrirti come più ti piace e il nostro consiglio è proprio quello di farlo! Se hai la possibilità di usufruire di una stanza da adibire ad ufficio casalingo personale, tanto vale che diventi un vero e proprio ufficio; non lasciare che resti un ambiente a metà, via i vecchi mobili della cameretta e decora ed arreda nel modo che preferisci per creare un ambiente lavorativo professionale ed efficiente.

I costi per creare questo tipo di ufficio in casa sono un pochino più onerosi rispetto a quelli per allestire solamente una parte di ufficio in qualche angolo ma, fidati, la tua attività e la tua produttività ne gioveranno parecchio.

5) L’ufficio in garage

Per chi ha un’attività di tipo manuale potrebbe essere la soluzione ideale, spesso non richiede molte modifiche ed è perfetto per accogliere clienti senza doverli far passare da casa. La nota dolente è che, nonostante le modifiche da apportare siano poche, spesso sono costose. Per poter allestire il garage in modo da renderlo efficiente e funzionale a livello di: acqua, elettricità, connessioni e arredamento, bisognerà mettere mano al portafogli.

L’altro aspetto negativo, ovviamente, è che dovrete lasciare l’auto parcheggiata fuori.

Pianifica anticipatamente il tuo spazio lavorativo casalingo

Qualunque sia la soluzione, tra quelle sopracitate, che deciderai di adottare, dovrai tenere sempre bene a mente che la pianificazione del tuo ufficio in casa deve stare alla base di tutto il processo di conversione degli spazi a disposizione.

Pianificando aumenterai esponenzialmente le possibilità di creare un ambiente lavorativo visivamente piacevole ed efficiente e, al minor costo possibile.

Durante la pianificazione non dimenticarti di trovare il luogo perfetto per posizionare la tua stampante laser, ne abbiamo parlato proprio qui.

Potrebbero interessarti anche questi articoli: 

Questi articoli possono essere utili per il tuo lavoro in Smart Working, anche quando hai occasione di lavorare da casa.

Iscriviti alla Newsletter!

Parliamo di Smart Working, organizzazione del lavoro, rapporti con i colleghi..
e molto altro!

Print Friendly, PDF & Email

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su skype

Potrebbero piacerti anche questi articoli