fbpx

La vita in ufficio ai tempi del Corona Virus

La fase due ha dato il via libera all’apertura di moltissimi uffici: cosa è cambiato e cosa ci aspetta?

Inevitabilmente ci sono delle regole da seguire e rientrare nel proprio luogo di lavoro dopo l’emergenza Covid-19 potrebbe risultare poco piacevole.

Vediamo insieme come si è trasformata la nostra vita in ufficio.

Le mille (nuove) regole sul lavoro

Prima del Corona Virus per molti di noi l’ufficio era vissuto in modo più “leggero”, oggi purtroppo ci sono molte direttive da tenere in considerazione:

  • Entrare in ufficio uno alla volta
  • Farsi misurare la temperatura
  • Indossare la mascherina
  • Mantenere la distanza di almeno 1 metro
  • Avere a portata di mano i guanti
  • Munirsi di igienizzante per mani e alcool
  • Disinfettare tutto quello che si utilizza prima di andare via

Torneremo alla normalità? Assolutamente sì, ma il percorso sembra lungo. Convivere con queste nuove “regole” non è impossibile, non dimentichiamo di quanto siamo bravi ad adattarci alle nuove situazioni. 

Fai un respiro profondo e spazza via la paura, a breve questi piccoli gesti saranno più facili anche per te.

Comunichiamo diversamente

É cambiato anche il modo di comunicare in ufficio: se prima lo scambio delle informazioni era anche un pretesto per incontrare i colleghi e scambiare due chiacchiere adesso purtroppo non è più così.

La comunicazione telematica ha sostituito quella verbale, utilizzando prevalentemente mail, messaggi di testo, videochiamate e le “classiche” telefonate.

Le pause in ufficio non saranno più le stesse

La macchinetta del caffè, quella degli snack e la mensa sono i luoghi di maggiore condivisione: un momento di pausa per staccare dal lavoro e stare un po’ in compagnia dei colleghi. 

Oggi purtroppo il protocollo anti contagio non lo permette, muniti di mascherina bisogna necessariamente tenere le distanze

La vita in ufficio dopo il Corona Virus sarà “poco” sociale, armiamoci di pazienza e aspettiamo che questa situazione migliori! 

L’ufficio ha una nuova veste e non sappiamo se ci abitueremo

Nelle scorse settimane di emergenza moltissime attività hanno scoperto lo Smart Working, un metodo di lavoro che ha aiutato le aziende a proseguire. Lo Smart Working è utilizzato già da diverso tempo e ha effetti positivi sulle persone, sul lavoro stesso e sull’ambiente. 

Ma esistono anche molte realtà che non possono o non riescono (o non vogliono) applicare questa metodologia. 

Ecco quindi che l’ufficio ha cambiato aspetto: protezioni in plexiglass, scrivanie distanziate, lavori su turni, percorsi predisposti per l’ingresso e l’uscita dall’ufficio saranno il nuovo arredamento al quale inizialmente si guarderà con diffidenza, ma che in breve tempo farà parte della tua quotidianità.

Hai controllato i livelli del toner della stampante?

Se stai controllando i livelli del Toner della tua stampante laser e ti sei accorta/o che è arrivato il momento di sostituirlo contattaci per un preventivo gratuito e veloce!

Purtroppo anche per noi che non ci siamo fermati questo periodo è un pochino più difficile, per questo consigliamo di fare un po’ di scorta rispetto al solito perché reperire i prodotti richiede maggior tempo.

In conclusione ci aspetta una nuova vita in ufficio, ricca di regole, strani arredamenti anti contagio e diverse regole di comunicazione. 

Qual è la tua esperienza? 

Raccontaci com’è stato tornare in ufficio nella fase due di questa emergenza, lasciaci un commento.

Ti è piaciuto? Condividilo!

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su skype

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Open chat
1
Chiedici un preventivo senza impegno, inizia a chattare con noi!