fbpx

Tre ricette per la pausa pranzo: invernali, green e con ingredienti di stagione

Scegliere cosa mangiare in pausa pranzo è sempre difficile, deve essere un piatto leggero ma allo stesso tempo appagante.

Abbiamo una soluzione semplice per te.

Per la tua pausa pranzo a casa o in ufficio ecco tre ricette facili, gustose e green di questo inverno

La parola d’ordine è green: un perfetto connubio tra leggerezza e sapore, piatti sani e a basso costo a salvaguardia dell’ambiente. 

Stiamo parlando di piatti di origine vegetale che sono ricchi di vitamine, minerali, polifenoli, steroli vegetali e acidi grassi omega-3, importantissimi per il nostro benessere. Utilizzeremo, inoltre, solo ingredienti di stagione facilmente reperibili e convenienti per il tuo portafoglio. Con queste tre ricette per la pausa pranzo non dovrai rinunciare al gusto, provare per credere!

Iniziamo?

Di cosa parliamo

Una piccola premessa

Che tu sia in ufficio o in smart working il tempo per la pausa pranzo è sempre limitato. Per questo i piatti devono essere semplici e soddisfacenti al punto giusto.

Se lavori in ufficio il tuo pranzo deve essere facilmente trasportabile. 

Scegli una lunch box che non lasci traspirare alcun odore e che sia adatta al microonde. In commercio ce ne sono tantissime, anche con più scomparti che permettono di portarti anche un frutto come spuntino o merenda

Tre piatti facili da preparare la sera prima e pronti da scaldare al microonde

Tutti sappiamo che il tempo è tiranno, ecco perché le tre ricette per la pausa pranzo che andremo a presentare saranno: 

  • Di facile preparazione
  • Con ingredienti semplici e facilmente reperibili
  • Idonee al trasporto in ufficio
  • Pronte da riscaldare al microonde o da trasportare in una lunchbox che mantiene il calore
  • Gustose e leggere, per non influire sulla vostra concentrazione

E’ arrivato il momento di metterti davanti ai fornelli e preparare i tuoi piatti sfiziosi. Rivoluzioneranno le tue pause pranzo.

Indossa il grembiule e cucina per la tua pausa pranzo in ufficio o in smart working!

[Ricetta] Zuppa d’orzo con cime di rapa e cannellini

La zuppa è il piatto perfetto per questo inverno, versatile e facile da preparare. Puoi usare il cereale che più ti piace (orzo, farro, quinoa e riso: integrale è meglio). Aggiungi legumi, verdure e ortaggi che preferisci. Prediligi quelli di stagione. Ed ecco che la tua zuppa è pronta.

Fra le nostre preferite c’è la zuppa d’orzo con cime di rapa e cannellini

Ci piace perché: 

  • è facile da preparare
  • è a basso costo
  • mentre la zuppa cuoce noi possiamo dedicarci a altro

Iniziamo!

Preparazione: 30 Minuti
Cottura: 1 ora
Difficoltà: Molto facile
Porzioni: 1-2 persone
Costo: Basso

Ingredienti

  • 1 litro di brodo vegetale (ottimo anche il dado vegetale o in polvere)
  • 50 g. di orzo integrale (o un cereale a tua scelta)
  • 60 g. di fagioli cannellini (precotti)
  • 250 g. di cima di rapa tagliata finemente
  • mezzo scalogno
  • mezzo spicchio di aglio
  • 1 o 2 cucchiai di olio extravergine di oliva
  • sale q.b.

Preparazione

  1. Prepara il brodo (es. dadi vegetali o preparati in polvere)
  2. Pulisci e trita aglio e scalogno e falli soffriggere in una pentola capiente con un pò di olio
  3. Quando iniziano ad imbiondire unire l’orzo (già risciacquato sotto acqua corrente) e lascialo insaporire
  4. Unisci il brodo vegetale (aggiungilo un po’ per volta a tuo gusto) e lascia cuocere per un’oretta circa
  5. A circa 10-15 minuti dalla fine cottura aggiungi i fagioli cannellini e la cima di rapa e sale quanto basta

[Ricetta] Pasta con carciofi (uno dei protagonisti dell’inverno)

I carciofi sono i protagonisti di questi mesi, questa ricetta ci piace perché:

  • è facile da preparare
  • è veloce
  • possiamo prepararne di più conservando in frigo una porzione per la pausa del giorno successivo

Iniziamo!

Preparazione: 20 Minuti
Cottura: 30 Minuti
Difficoltà: facile
Porzioni: 1-2 persone
Costo: Basso

Ingredienti

  • 80-100 g. di pasta corta (favorisci quella integrale o quella a base di legumi)
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • 3-4 cuori di carciofo (tagliati a fettine sottili)
  • prezzemolo q.b.
  • cipolla tritata q.b.
  • sale q.b
  • pepe q.b
  • una manciata di olive nere (denocciolate)

Preparazione

  1. In una padella capiente fai soffriggere la cipolla con un po’ di olio extravergine di oliva (per rendere il soffritto più leggero puoi aggiungere più acqua che olio)
  2. Quando la cipolla è dorata aggiungere i carciofi, le olive nere e il prezzemolo, aggiusta di sale e pepe a tuo piacimento
  3. Copri la padella a fai cuocere per qualche minuto
  4. Porta a bollore l’acqua salata e cuoci la pasta.
  5. Quando la pasta è al dente scolarla e saltarla in padella con il condimento
  6. Se preferisci puoi aggiungere un filo d’olio extravergine di oliva a crudo. 

[Ricetta] Farinata con broccoli e contorno di cavolo nero

Andiamo a conoscere la sostituta per eccellenza alla classica focaccia: la farinata. Ve la proponiamo rivisitata con broccoli e con contorno di cavolo nero. 

Che si debbano consumare 4-5 porzioni di verdura al giorno ormai è risaputo. Un contorno di verdure apporta i nutrienti essenziali e aiuta a saziare senza appesantire. Scegli sempre quelle di stagione, come ad esempio il cavolo nero.

Un contorno green gustoso e facile da preprare. 

Questa ricetta ci piace perché:

  • è facile da preparare
  • puoi conservarla in frigo per due / tre giorni
  • la farinata è buona per accompagnare molte altre verdure, basterà sostituire il cavolo nero con quello che più vi piace
  • puoi usare la farinata anche come spuntino a metà mattinata
  • è senza glutine

Iniziamo!

Per la farinata

Preparazione: 30 Minuti (+ 3-4 ore di risposo per il composto)
Cottura: 45 Minuti
Difficoltà: media
Porzioni: 1-2 persone
Costo: Basso

Ingredienti per la farinata

  • 50 g. di farina di ceci
  • 150 ml di acqua
  • 1 broccolo piccolo
  • ½ cipolla
  • rosmarino q.b
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.

Preparazione per la farinata

  1. Mescola la farina di ceci con l’acqua fino a che il composto risulta alquanto liquido e senza grumi e lasciala riposare per qualche ora in un luogo fresco o in frigorifero
  2. Quando sei pronto ad usare il composto aggiungi 2-3 pizzichi di sale
  3. Pulisci le infiorescenze del broccolo e tagliale a pezzetti
  4. Pulisci e trita la cipolla aggiungendo qualche ago di rosmarino
  5. Fai soffriggere la cipolla con il rosmarino in un filo d’olio
  6. Quando la cipolla inizia a imbiondire aggiungi le infiorescenze del broccolo e poca acqua calda, lascia cuocere per 15-20 minuti (aggiungendo acqua calda se necessario)
  7. Aggiungi il contenuto della padella nel composto e mescola bene
  8. Ungi la teglia del forno con un po’ di olio e versa un sottile strato di composto
  9. Fai cuocere in forno a 200° per 15-20 minuti

Per il cavolo nero

Preparazione: 10 minuti
Cottura: 15 minuti
Difficoltà: molto facile
Porzioni: 1-2 persone
Costo: basso

Ingredienti

  • 250 g. di cavolo nero
  • ½ cipolla
  • olio extravergine di oliva q.b.
  • sale q.b.
  • pepe q.b. 

Preparazione per il cavolo nero

  1. Soffriggi la cipolla con un filo d’olio extravergine di oliva in una padella grande (ricordati che puoi aggiungere dell’acqua per rendere il soffritto più leggero)
  2. Pulisci il cavolo nero eliminando le parti più dure. Lavalo bene sotto acqua corrente, lascialo scolare e poi taglialo a striscioline.
  3. Versa il cavolo nero nella padella con la cipolla. Aggiungi sale e pepe (a tuo gusto) e mezzo bicchiere di acqua calda.
  4. Copri la padella con il coperchio e cuoci per circa 10-15 minuti mescolando di tanto in tanto. Se l’acqua si prosciuga aggiungine poco alla volta.
  5. Come alternativa all’acqua puoi usare il brodo vegetale. Renderai il tuo contorno più saporito.

I tuoi piatti sono pronti! Le tue pause pranzo avranno un nuovo gusto

Le varianti che puoi apportare alle ricette sono molteplici. Dai sfogo alla tua fantasia e segui i tuoi gusti. 

Iscriviti per restare sempre aggiornato su nuove ricette!

Rimaniamo in contatto, iscriviti alla newsletter per ricevere nuove ricette

Ti disturberemo due volte al mese, non di più, ci saranno nuove ricette per la tua pausa pranzo e parleremo di Smart Working, organizzazione del lavoro, rapporti con i colleghi.. e molto altro!

Cucinare tutte le sere per il giorno dopo non fa per te?

Se cucinare tutte le sere il tuo piatto per la pausa pranzo non è nelle tue corde, puoi sempre preparare porzioni più abbondanti da congelare

I tuoi piatti saranno sempre pronti all’uso

Adesso non ti resta che stampare le ricette. Noi abbiamo il toner che fa per te! 

Non aspettare, inizia a creare il tuo ricettario green: 

L’articolo ti è piaciuto? Condividilo sui social

Condividi su facebook
Condividi su twitter
Condividi su linkedin
Condividi su whatsapp
Condividi su skype

Potrebbero piacerti anche questi articoli

Intervista a Soleterre Onlus

Tempo di lettura dell’articolo: 2 minuti e 30 secondi Conosciamo la Fondazione Soleterre Onlus Grazie alla nostra attività scopriamo tanti piccoli “mondi” fatti di imprese

Leggi Tutto »

Il lavoro ti stressa?

Fai un break e iscriviti alla Newsletter del nostro Blog. La riceverai due volte al mese, non di più. 

Parliamo di tendenze, gestione del lavoro e dello stress, rapporti con i colleghi e molto altro.

Prenditi 2 minuti e iscriviti alla Newsletter

.
Open chat
1
Chiedici un preventivo senza impegno, inizia a chattare con noi!