fbpx

Stampante Laser: funzionamento e vantaggi (video)

Stampante laser e toner: sai cosa sono e che vantaggi hanno sul lavoro? 
Sicuramente la tua risposta è: “Che domanda! Certo che lo so!”
Purtroppo non tutti sanno in cosa consiste una stampante laser nè cos’è un toner, vediamolo insieme.

I Vantaggi della Stampante Laser

Le stampanti laser sono al momento le macchine più utilizzate per la stampa di documenti ed è facile capirne il perchè:  

  1. Basso costo copia
  2. Velocità di stampa
  3. Lunga durata nel tempo

Come è fatta una stampante Laser?

Le stampanti laser sono composte da:

  1. Laser: il suo compito è dare la carica al cilindro
  2. Toner: una sottilissima polvere che viene impressa sul foglio
  3. Tamburo fotosensibile: un cilindro rotante

Le fasi della stampa

La prima fase consiste nell’invio dei dati dal computer alla stampante, solitamente avviene tramite il collegamento USB oppure tramite le reti Ethernet o WiFi. 

Il cilindro si prepara quindi per la stampa della pagina.

A seguire il toner viene fissato sul tamburo attraverso il cilindro contenuto all’interno della cartuccia dello stesso toner e carico di elettricità statica positiva. 

Il tamburo inizia quindi a muoversi in senso rotatorio e i raggi di luce emessi dal laser lo illuminano facendogli perdere la carica elettrostatica solamente nelle parti colpite dalla luce stessa. Le zone del tamburo che sono state private dell’energia elettrostatica avranno la forma del testo o delle immagini da stampare.

Ora il toner si posiziona sopra il tamburo e, ancora una volta per il principio dell’elettricità statica, il tamburo attira la polvere presente nel toner che si depositerà solamente nelle zone private dell’energia elettrostatica.

Il foglio di carta viene posizionato verticalmente alla stessa velocità del tamburo: tamburo e foglio di carta entrano in contatto dando origine così ad una carica elettrostatica negativa di gran lunga superiore a quella che tiene impressa la polvere sul tamburo.
La forza della carica fa in modo che il foglio attragga la polvere che andrà a depositarsi sullo stesso.

Nella fase finale due rulli fusori, grazie all’alta temperatura, fanno fondere la polvere con la carta. Nonostante l’alta temperatura il foglio non brucia in quanto passa attraverso i rulli a velocità elevata evitando la combustione.

A questo punto la stampa si è conclusa e il tamburo viene illuminato in ogni sua parte per perdere la carica elettrostatica. Successivamente viene pulito attraverso un’apposita spazzola che rimuove in modo accurato ogni traccia di polvere: la stampante è quindi pronta per un nuovo processo di stampa! 

Facile, no?

Il procedimento sopra descritto avviene in una manciata di secondi, grazie alla tecnologia le nostre vite lavorative (e non) sono più facili e veloci.

Guarda il video di come funziona una stampante laser

A questo punto non resta che scegliere quale toner utilizzare: originale o compatibile? 
Milanotoner può aiutarti in questa scelta

Indicaci la/e tua/e stampante/i e provvederemo a fornire un’offerta gratuita e senza impegno sia per toner originali che compatibili

Ti è piaciuto? Condividilo!

Share on facebook
Share on twitter
Share on linkedin
Share on whatsapp
Share on skype

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

1
Chiedici un preventivo senza impegno, inizia a chattare con noi!
Powered by